Non sei connesso Connettiti o registrati

Ventura, la serie B e le dimissioni

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1 Ventura, la serie B e le dimissioni il Mar 30 Nov 2010, 12:06

Massimo Longo


Giornalista
Giornalista
Tutti a chiedere le dimissisoni di Ventura o, addirittura, un suo esonero. Francamente non riesco ad intravedere presunte colpe che i più gli addebitano: a giugno - si ricorderà bene - Ventura prima di dire si al Torino e/o alla Sampdoria (perchè c'erano quelle squadre già col contratto pronto - e non solo quelle), pretese la conferma dei due, Almiron e Barreto, quest'ultimo, ricorderete, da me mai avallato a causa della sua fragilità psico-fisica: a lui, scrissi, avrei preferito Tiribocchi, Maccarone, Calaiò o Caracciolo, dal momento che c'erano soldi da spendere, pena la riduzione a 20-25 giornate su 38: detto... fatto. Ma se stava bene a ventura, contento lui... Su Almiron, invece, nessuno di noi avrebbe preventivato un involuzione: tutti eravamo convinti, anche sospinti da quel bel gesto d'amore, nonchè messaggio in codice, verso la tifoseria allorquando si alzò la maglietta e mostrò a tutti che da Bari non si sarebbe voluto muovere.
Oltre ai due, si ricorderà, chiese e pretese altri 3/4 giocatori esperti - naturalmente consapevole che altri due Bonucci e Ranocchia non sarebbero mai e poi mai potuti arrivare - e consapevole pure delle proverbiali disponibilità economiche di Matarrese. Sono arrivati Ghezzal, che sulla carta, all'epoca, tutti, e ribadisco TUTTI, credevano fosse un acquisto azzeccato (sfido chiunque a smentirlo oggi), Pulzetti che mi pare senza ombra di smentita, sia, ad oggi, l'acquisto più azzeccato dell'estate, l'essere riuscito a trattenere Andrea Masiello il quale, ricorderete, aveva già la valigia pronta per Roma, valigia che ha disfatto ma che ricompatterà a giugno prossimo, e i soliti due tre ragazzini in cerca di svezzamento, svezzamento che, al momento, non è arrivato forse tranne Rossi che, pur non essendo Ranocchia e Bonucci, si sta disimpegnando alla meno peggio. Si sperava anche su Romero ma la sfiga, come noto, ci ha messo anche del suo (non solo per Romero, si intende).
Dunque non vedo esattamente in cosa Ventura possa aver sbagliato: e per favore, non venitemi a diore che l'errore sia stato quello di preferire chiunque a D'Alesadnro. No, non ci credo, non sareste ragazzi intelligenti. Non posos credere che D'Alessandro avrebbe potuto far risorgere il bari. Se gli ha preferito A. masiello o altri, credeteci, è perchè ha capito che la sua autonomia è limitata, un po' come per Kamata, ed essendo giovanissimo, rischia di bruciarsi.
Anche la scelta di domenica di far uscire Rana piuttosto che uno spento Caputo è stat aimpopolare, anche da noi in tribuna stampa: fatto sta... che impopolare o meno, ha dato ragione a Ventura. E queste cose, cari ragazzi, cercate anche di ammetterle. Ripeto, sono stato io il primo ad inveire idelamente contro Ventura quando ho visto uscire Rana al posto di Caputo ma dopo.... ho (anzi abbiamo tutti i giornalisti lassù) taciuto.
La verità è che con una squadra dimezzata, in serie A, non si va da nessuna parte. Il Bari avrebbe dovuto fare affidamento sugli esperti e su Ghezzal che, ala o punta centrale, non ha reso, fin qui infortunio a parte, a dovere. Ma se viene meno anche il contributo di Almiron, se Donati continua a dormire in campo, se Gazzi ha deciso che questo sarà il suo peggiore anno a Bari, e se Parisi viene fatto giocare al centro o ad ala sinistra come A. Masiello, che colpe ha Ventura? Mourihno o Guardiola avrebbero fatto meglio con Crimi, Rana e Ciccio Caputo? Suvvia...
Io non so se si riprenderà e non so dirvi nemmeno se, anche in condizioni ottimali, e cioè con Barreto e con Alvarez e Rivas totalmente ristabiliti (domenica, questi ultimi due, erano a mezzo servizio), la squadra sarebbe apparsa forte: seocndo me, come scrissi a luglio, è debolissima comunque. Ventura sta evitando la debacle in difesa facendo giocare molto arretrata la linea di centrocampo; si rischia di meno dietro ma si crea inevitabilmente di meno. L'anno scorso avevamo una difesa che faceva autonomamente da sè; non era facile superarla e a centrocampo avevamo più possibilità di costruire gioco anche in velocità: da qualche partita, Ventura, per coprire meglio la difesa ha fatto arretrare Almiron, Donati e Pulzetti. domenica, nel secondo tempo, per riacciuffare il pareggio sono saltati questio schemi; ha fatto gol, sì, ma ha rischiato di prenderne 3 se non ci fosse stato il soliti San Gillet a cui le chiavi della città talvolta funzionano.
Purtroppo temo che, con o senza Ventura, sarà serie B nonostante il mio proverbiale ottimismo profuso da luglio, ma non perchè le distanze dal quart'ultimo posto siano elevate, quanto perchè non intravedo proprio la possibilità che il Bari possa "produrre" come l'anno scorso. E' impossibile riuscire a trovare nel mercato di gennaio 3 difensori molto validi. Nonostante le discrete prestazioni delle ultime giornate, Rossi, Belmonte, Raggi e ora anche Parisi (che ha perso lo smalto delle prime giornate in cui è stato il migliore) non sono titolari affidabili per la serie A. In una squadra che corre questi 4 dovrebbero fare le riserve a 4 giocatori più forti di loro.
io mi auguro che rimanga Ventura perchè, se non altro, in una situazione disperata, è l'unico che conosce la squadra e che, forse, potrebbe fare qualcosa. Papadopulo o altri avrebbero bisogno del solito mese di tempo dopo, magari, una vittoria tanto insperata - ad esempio a Genova - quanto illusoria.
Naturalmente spero di essere smentito. E ci mancherebbe.
Saluti a tutti

Vedi il profilo dell'utente

2 Re: Ventura, la serie B e le dimissioni il Mar 30 Nov 2010, 12:29

LUKE

avatar
Responsabile Calciomercato
Responsabile Calciomercato
Massimo Longo ha scritto:Tutti a chiedere le dimissisoni di Ventura o, addirittura, un suo esonero. Francamente non riesco ad intravedere presunte colpe che i più gli addebitano: a giugno - si ricorderà bene - Ventura prima di dire si al Torino e/o alla Sampdoria (perchè c'erano quelle squadre già col contratto pronto - e non solo quelle), pretese la conferma dei due, Almiron e Barreto, quest'ultimo, ricorderete, da me mai avallato a causa della sua fragilità psico-fisica: a lui, scrissi, avrei preferito Tiribocchi, Maccarone, Calaiò o Caracciolo, dal momento che c'erano soldi da spendere, pena la riduzione a 20-25 giornate su 38: detto... fatto. Ma se stava bene a ventura, contento lui... Su Almiron, invece, nessuno di noi avrebbe preventivato un involuzione: tutti eravamo convinti, anche sospinti da quel bel gesto d'amore, nonchè messaggio in codice, verso la tifoseria allorquando si alzò la maglietta e mostrò a tutti che da Bari non si sarebbe voluto muovere.
Oltre ai due, si ricorderà, chiese e pretese altri 3/4 giocatori esperti - naturalmente consapevole che altri due Bonucci e Ranocchia non sarebbero mai e poi mai potuti arrivare - e consapevole pure delle proverbiali disponibilità economiche di Matarrese. Sono arrivati Ghezzal, che sulla carta, all'epoca, tutti, e ribadisco TUTTI, credevano fosse un acquisto azzeccato (sfido chiunque a smentirlo oggi), Pulzetti che mi pare senza ombra di smentita, sia, ad oggi, l'acquisto più azzeccato dell'estate, l'essere riuscito a trattenere Andrea Masiello il quale, ricorderete, aveva già la valigia pronta per Roma, valigia che ha disfatto ma che ricompatterà a giugno prossimo, e i soliti due tre ragazzini in cerca di svezzamento, svezzamento che, al momento, non è arrivato forse tranne Rossi che, pur non essendo Ranocchia e Bonucci, si sta disimpegnando alla meno peggio. Si sperava anche su Romero ma la sfiga, come noto, ci ha messo anche del suo (non solo per Romero, si intende).
Dunque non vedo esattamente in cosa Ventura possa aver sbagliato: e per favore, non venitemi a diore che l'errore sia stato quello di preferire chiunque a D'Alesadnro. No, non ci credo, non sareste ragazzi intelligenti. Non posos credere che D'Alessandro avrebbe potuto far risorgere il bari. Se gli ha preferito A. masiello o altri, credeteci, è perchè ha capito che la sua autonomia è limitata, un po' come per Kamata, ed essendo giovanissimo, rischia di bruciarsi.
Anche la scelta di domenica di far uscire Rana piuttosto che uno spento Caputo è stat aimpopolare, anche da noi in tribuna stampa: fatto sta... che impopolare o meno, ha dato ragione a Ventura. E queste cose, cari ragazzi, cercate anche di ammetterle. Ripeto, sono stato io il primo ad inveire idelamente contro Ventura quando ho visto uscire Rana al posto di Caputo ma dopo.... ho (anzi abbiamo tutti i giornalisti lassù) taciuto.
La verità è che con una squadra dimezzata, in serie A, non si va da nessuna parte. Il Bari avrebbe dovuto fare affidamento sugli esperti e su Ghezzal che, ala o punta centrale, non ha reso, fin qui infortunio a parte, a dovere. Ma se viene meno anche il contributo di Almiron, se Donati continua a dormire in campo, se Gazzi ha deciso che questo sarà il suo peggiore anno a Bari, e se Parisi viene fatto giocare al centro o ad ala sinistra come A. Masiello, che colpe ha Ventura? Mourihno o Guardiola avrebbero fatto meglio con Crimi, Rana e Ciccio Caputo? Suvvia...
Io non so se si riprenderà e non so dirvi nemmeno se, anche in condizioni ottimali, e cioè con Barreto e con Alvarez e Rivas totalmente ristabiliti (domenica, questi ultimi due, erano a mezzo servizio), la squadra sarebbe apparsa forte: seocndo me, come scrissi a luglio, è debolissima comunque. Ventura sta evitando la debacle in difesa facendo giocare molto arretrata la linea di centrocampo; si rischia di meno dietro ma si crea inevitabilmente di meno. L'anno scorso avevamo una difesa che faceva autonomamente da sè; non era facile superarla e a centrocampo avevamo più possibilità di costruire gioco anche in velocità: da qualche partita, Ventura, per coprire meglio la difesa ha fatto arretrare Almiron, Donati e Pulzetti. domenica, nel secondo tempo, per riacciuffare il pareggio sono saltati questio schemi; ha fatto gol, sì, ma ha rischiato di prenderne 3 se non ci fosse stato il soliti San Gillet a cui le chiavi della città talvolta funzionano.
Purtroppo temo che, con o senza Ventura, sarà serie B nonostante il mio proverbiale ottimismo profuso da luglio, ma non perchè le distanze dal quart'ultimo posto siano elevate, quanto perchè non intravedo proprio la possibilità che il Bari possa "produrre" come l'anno scorso. E' impossibile riuscire a trovare nel mercato di gennaio 3 difensori molto validi. Nonostante le discrete prestazioni delle ultime giornate, Rossi, Belmonte, Raggi e ora anche Parisi (che ha perso lo smalto delle prime giornate in cui è stato il migliore) non sono titolari affidabili per la serie A. In una squadra che corre questi 4 dovrebbero fare le riserve a 4 giocatori più forti di loro.
io mi auguro che rimanga Ventura perchè, se non altro, in una situazione disperata, è l'unico che conosce la squadra e che, forse, potrebbe fare qualcosa. Papadopulo o altri avrebbero bisogno del solito mese di tempo dopo, magari, una vittoria tanto insperata - ad esempio a Genova - quanto illusoria.
Naturalmente spero di essere smentito. E ci mancherebbe.
Saluti a tutti

massimo, ventura quest'anno ha sbagliato 3 volte:

1- è rimasto SOLO per l'affetto dei tifosi(detto da lui) e non per le nostre ambizioni,rinunciando al torino prima e alla samp dopo(a giugno sarà probabilmente lì che finirà)

2- ha chiesto determinati giocatori e riconferme,solo parzialmente è stato accontentato e in certi casi addirittura è stato preso in giro. la sua reazione: IL NULLA ASSOLUTO,NE UN'INCAZZATURA PUBBLICA COME FANNO TUTTI GLI ALLENATORI,NE UNA PRESA DI POSIZIONE. sospetto,molto sospetto...

3- non si è dimesso(anche una finta alla de canio!!!),anche solo per dare una scossa ai giocatori e all'ambiente. questo dimostra che non vuole dare soddisfazione ai giocatori,che probabilmente non vedono l'ora che se ne vada. e poi c'è il presidente che lo reputa uno della famiglia,quindi lui ha le spalle coperte...

Vedi il profilo dell'utente

3 Re: Ventura, la serie B e le dimissioni il Mar 30 Nov 2010, 12:38

zzagoo

avatar
non lucido
non lucido
Massimo Longo ha scritto:Tutti a chiedere le dimissisoni di Ventura o, addirittura, un suo esonero. Francamente non riesco ad intravedere presunte colpe che i più gli addebitano: a giugno - si ricorderà bene - Ventura prima di dire si al Torino e/o alla Sampdoria (perchè c'erano quelle squadre già col contratto pronto - e non solo quelle), pretese la conferma dei due, Almiron e Barreto, quest'ultimo, ricorderete, da me mai avallato a causa della sua fragilità psico-fisica: a lui, scrissi, avrei preferito Tiribocchi, Maccarone, Calaiò o Caracciolo, dal momento che c'erano soldi da spendere, pena la riduzione a 20-25 giornate su 38: detto... fatto. Ma se stava bene a ventura, contento lui... Su Almiron, invece, nessuno di noi avrebbe preventivato un involuzione: tutti eravamo convinti, anche sospinti da quel bel gesto d'amore, nonchè messaggio in codice, verso la tifoseria allorquando si alzò la maglietta e mostrò a tutti che da Bari non si sarebbe voluto muovere.
Oltre ai due, si ricorderà, chiese e pretese altri 3/4 giocatori esperti - naturalmente consapevole che altri due Bonucci e Ranocchia non sarebbero mai e poi mai potuti arrivare - e consapevole pure delle proverbiali disponibilità economiche di Matarrese. Sono arrivati Ghezzal, che sulla carta, all'epoca, tutti, e ribadisco TUTTI, credevano fosse un acquisto azzeccato (sfido chiunque a smentirlo oggi), Pulzetti che mi pare senza ombra di smentita, sia, ad oggi, l'acquisto più azzeccato dell'estate, l'essere riuscito a trattenere Andrea Masiello il quale, ricorderete, aveva già la valigia pronta per Roma, valigia che ha disfatto ma che ricompatterà a giugno prossimo, e i soliti due tre ragazzini in cerca di svezzamento, svezzamento che, al momento, non è arrivato forse tranne Rossi che, pur non essendo Ranocchia e Bonucci, si sta disimpegnando alla meno peggio. Si sperava anche su Romero ma la sfiga, come noto, ci ha messo anche del suo (non solo per Romero, si intende).
Dunque non vedo esattamente in cosa Ventura possa aver sbagliato: e per favore, non venitemi a diore che l'errore sia stato quello di preferire chiunque a D'Alesadnro. No, non ci credo, non sareste ragazzi intelligenti. Non posos credere che D'Alessandro avrebbe potuto far risorgere il bari. Se gli ha preferito A. masiello o altri, credeteci, è perchè ha capito che la sua autonomia è limitata, un po' come per Kamata, ed essendo giovanissimo, rischia di bruciarsi.
Anche la scelta di domenica di far uscire Rana piuttosto che uno spento Caputo è stat aimpopolare, anche da noi in tribuna stampa: fatto sta... che impopolare o meno, ha dato ragione a Ventura. E queste cose, cari ragazzi, cercate anche di ammetterle. Ripeto, sono stato io il primo ad inveire idelamente contro Ventura quando ho visto uscire Rana al posto di Caputo ma dopo.... ho (anzi abbiamo tutti i giornalisti lassù) taciuto.
La verità è che con una squadra dimezzata, in serie A, non si va da nessuna parte. Il Bari avrebbe dovuto fare affidamento sugli esperti e su Ghezzal che, ala o punta centrale, non ha reso, fin qui infortunio a parte, a dovere. Ma se viene meno anche il contributo di Almiron, se Donati continua a dormire in campo, se Gazzi ha deciso che questo sarà il suo peggiore anno a Bari, e se Parisi viene fatto giocare al centro o ad ala sinistra come A. Masiello, che colpe ha Ventura? Mourihno o Guardiola avrebbero fatto meglio con Crimi, Rana e Ciccio Caputo? Suvvia...
Io non so se si riprenderà e non so dirvi nemmeno se, anche in condizioni ottimali, e cioè con Barreto e con Alvarez e Rivas totalmente ristabiliti (domenica, questi ultimi due, erano a mezzo servizio), la squadra sarebbe apparsa forte: seocndo me, come scrissi a luglio, è debolissima comunque. Ventura sta evitando la debacle in difesa facendo giocare molto arretrata la linea di centrocampo; si rischia di meno dietro ma si crea inevitabilmente di meno. L'anno scorso avevamo una difesa che faceva autonomamente da sè; non era facile superarla e a centrocampo avevamo più possibilità di costruire gioco anche in velocità: da qualche partita, Ventura, per coprire meglio la difesa ha fatto arretrare Almiron, Donati e Pulzetti. domenica, nel secondo tempo, per riacciuffare il pareggio sono saltati questio schemi; ha fatto gol, sì, ma ha rischiato di prenderne 3 se non ci fosse stato il soliti San Gillet a cui le chiavi della città talvolta funzionano.
Purtroppo temo che, con o senza Ventura, sarà serie B nonostante il mio proverbiale ottimismo profuso da luglio, ma non perchè le distanze dal quart'ultimo posto siano elevate, quanto perchè non intravedo proprio la possibilità che il Bari possa "produrre" come l'anno scorso. E' impossibile riuscire a trovare nel mercato di gennaio 3 difensori molto validi. Nonostante le discrete prestazioni delle ultime giornate, Rossi, Belmonte, Raggi e ora anche Parisi (che ha perso lo smalto delle prime giornate in cui è stato il migliore) non sono titolari affidabili per la serie A. In una squadra che corre questi 4 dovrebbero fare le riserve a 4 giocatori più forti di loro.
io mi auguro che rimanga Ventura perchè, se non altro, in una situazione disperata, è l'unico che conosce la squadra e che, forse, potrebbe fare qualcosa. Papadopulo o altri avrebbero bisogno del solito mese di tempo dopo, magari, una vittoria tanto insperata - ad esempio a Genova - quanto illusoria.
Naturalmente spero di essere smentito. E ci mancherebbe.
Saluti a tutti
Secondo me ha fatto un solo errore FIDARSI dei Matarrese prima e dei suoi Giocatori dopo!
Purtroppo per lui è stato tradito 2 volte!

Vedi il profilo dell'utente

4 Re: Ventura, la serie B e le dimissioni il Mar 30 Nov 2010, 15:12

Emozione Biancorossa

avatar
Responsabile Tifoserie
Responsabile Tifoserie
Massimo,anche io credo che un nuovo allenatore non farebbe meglio(più che altro vedendo la lista dei candidati e vedendo che con Crimi e Caputo difficilmente si farebbe meglio)..Però la cosa che un poco mi sta snervando(l'avrai sicuramente notata) è l'atteggiamento passivo di Ventura nelle interviste :sembra apatico,scocciato,depresso(tranne quando sfodera sorrisi smaglianti a Sky dalla D'Amico)..Nelle interviste prepartita "carica" i giocatori dicendo:"siamo con metà squadra infortunata,sarà durissima,è difficile,l'avversario ha più qualità di noi,l'avversario è più bello di noi,è difficile fare risultato,anche se perdiamo 5-0 l'importante è che veda la prestazione"..e cosi via..E già a me,semplice tifoso,queste esternazioni mi fanno cadere le braccia,figuriamoci alla squadra..Io sono il primo a dire che con una rosa molto dimezzata e con alcuni che si sono dimenticati come si gioca al calcio il tutto sia difficile..però almeno un po di grinta,di carica la si dovrebbe dare..per la serie:a volte nelle difficoltà si cementa un gruppo..anche se mi sa che quest'anno il gruppo è una pura utopia a Bari..


____________________
Le tre strisciate:squadre di mercenari maleducati sostenute da un esercito di terroni senza dignità!

SIETE LA VERGOGNA DEL SUD...SIETE LA VERGOGNA DI BARI!
Vedi il profilo dell'utente

5 Re: Ventura, la serie B e le dimissioni il Mar 30 Nov 2010, 17:09

ventura ha varie colpe a partire dall'estate in fase di mercato, perchè ha accettato la non-campagna acquisti della società senza alzare la voce, ha la colpa di non aver dato un gioco alternativo alla squadra e ultimamente ha la colpa di mandare in campo formazioni senza senso con giocatori chiaramente fuori ruolo, al chicca di pulzetti-masiello a centrocampo con 4 esterni in panchina non ha veramente prezzo...

e tralasciamo il discorso che non riesce a tenere compatto lo spogliatoio, cosa che oramai a prescindere da chi sa le cose o chi non le sa è sotto gli occhi di tutti

Vedi il profilo dell'utente

6 Re: Ventura, la serie B e le dimissioni il Dom 05 Dic 2010, 00:41

Davidux

avatar
non lucido
non lucido
Massimo, personalmente condivido pienamente il tuo pensiero e sottolineo che purtroppo a Bari è sempre necessario trovare un "capro espiatorio" per coltivare la speranza che, fatto fuori quest'ultimo, improvvisamente si possa tornare a sognare. Purtroppo non si riesce ad accettare l'evidenza dei fatti e cioè il fatto che, con una rosa più che dimezzata e soprattutto privata degli elementi più forti, i risultati non potrebbero essere differenti. Praticamente secondo molti tifosi il Bari, con una squadra di serie C, avrebbe dovuto avere accesso all'Europa League.

P.S.: il problema non è il Rinaudo non acquistato o l'inutile Giominchio che ha rifiutato Bari.....qui il problema sono 12 giocatori a casa e le lamentele di Ventura contano davvero poco in tal senso...

Vedi il profilo dell'utente

7 Re: Ventura, la serie B e le dimissioni il Dom 05 Dic 2010, 03:10

ma dove eravate in estate tutti quanti? ma ve ne accorgete adesso che la rosa è scarsa?

Vedi il profilo dell'utente

8 Re: Ventura, la serie B e le dimissioni il Dom 05 Dic 2010, 10:36

hyfly

avatar
non lucido
non lucido
anche io la vedo dura per la nostra permanenza in serie A, anche se spero in qualche evoluzione insperata. Però io non scagiono dalle colpe in nostro Ventura che comunque ha commesso molti errori di presunzione, ad inizio di Campionato pianificando una rosa più stretta per poter lavorare meglio (sono sue parole)...Kamata, allegretti per esempio ora non ci sarebbero utili?
Poi durante il campionato fissandosi su alcuni giocatori, mettendoli a tutti i costi anche fuori ruolo pur di non schierare altri che non entrano nei suoi voleri. Non entro invece nel merito della gestione dello spogliatoio che si sta dimostrando la waterloo

Vedi il profilo dell'utente

9 Re: Ventura, la serie B e le dimissioni il Dom 05 Dic 2010, 17:46

Davidux

avatar
non lucido
non lucido
Magico Bari ha scritto:ma dove eravate in estate tutti quanti? ma ve ne accorgete adesso che la rosa è scarsa?
Personalmente ritengo che la rosa non sia scarsa...se mi avessero preventivato però una debacle simile (12 giocatori fuori) in estate, certo avrei detto che saremmo andati in serie B matematicamente. Lo stesso direi di Cesena, Lecce, Bologna, Cagliari, Brescia, Catania ecc. ecc., è ovvio

Vedi il profilo dell'utente

10 Re: Ventura, la serie B e le dimissioni il Lun 06 Dic 2010, 11:28

aragorn73

avatar
sobrio
sobrio
Magico Bari ha scritto:ventura ha varie colpe a partire dall'estate in fase di mercato, perchè ha accettato la non-campagna acquisti della società senza alzare la voce, ha la colpa di non aver dato un gioco alternativo alla squadra e ultimamente ha la colpa di mandare in campo formazioni senza senso con giocatori chiaramente fuori ruolo, al chicca di pulzetti-masiello a centrocampo con 4 esterni in panchina non ha veramente prezzo...

e tralasciamo il discorso che non riesce a tenere compatto lo spogliatoio, cosa che oramai a prescindere da chi sa le cose o chi non le sa è sotto gli occhi di tutti
questo è il verbo

Vedi il profilo dell'utente

Contenuto sponsorizzato


Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum