Non sei connesso Connettiti o registrati

Il vulcano ferma la Moto GP ma non la SBK

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1 Il vulcano ferma la Moto GP ma non la SBK il Lun 19 Apr 2010, 22:03

u cici

avatar
Responsabile Video
Responsabile Video
Il vulcano ferma il Motomondiale

Adesso è ufficiale: la Dorna ha deciso di non far disputare il GP di Motegi del Motomondiale. La nube di cenere vulcanica proveniente dall'Islanda che dura da giovedì scorso e che proseguirà probabilmente per tutto il fine settimana ha costretto la chiusura fino a nuovo ordine dei collegamenti tra gli aeroporti di Londra, Francoforte, Parigi e Amsterdam, e le principali compagnie europee. Per questo motivo i team del Motomondiale, praticamente tutti con sede in Europa, non sono in grado di raggiungere il Giappone, dove verrà recuperata la gara il prossimo 3 ottobre. Intanto, i team della Formula 1 che si trovano in Cina, si stanno organizzando per tornare in Europa con la Transiberiana...

Confermata la Superbike in Olanda

La Infront Motorsport ha confermato il regolare svolgimento del quarto round del Mondiale ad Assen domenica 25 aprile. “Le moto sono tutte in Europa (la settimana scorsa di è gareggiato a Valencia, ndr) e i piloti anche, compresi gli extraeuropei” ha spiegato Paolo Ciabatti, direttore sportivo dell’organizzazione. “Abbiamo fatto un giro di telefonate e non ci sono problemi: Corser abita a Montecarlo, Haga a Milano, Roger Lee Hayden è in Italia. Che ci risulti, al momento non c’è nessuno che deve arrivare da altri continenti. Se i voli resteranno a terra anche nei prossimi giorni, l’unico problema sarà anticipare la partenza e raggiungere Assen con l’auto.”

E il pubblico? “La maggior parte degli spettatori è olandese o tedesca. Una buona percentuale arriva dall’Inghilterra ma in moto, quindi utilizzando i traghetti o l’eurotunnel. La percentuale di spettatori che arrivavano ad Assen in aereo è ridicola, anche perché la città è lontana da grossi aeroporti.”

Quindi la Superbike va avanti. Le squadre e il personale di stanza in Italia si stanno organizzando per corprire il tragitto (1000 km da Milano) in auto. Come ai vecchi tempi…


____________________

CREDERCI SEMPRE MOLLARE MAI
Vedi il profilo dell'utente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum