Non sei connesso Connettiti o registrati

MOTOGP 2010 - GP SPAIN

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1 MOTOGP 2010 - GP SPAIN il Gio 29 Apr 2010, 12:14

u cici

avatar
Responsabile Video
Responsabile Video
Si riparte dalla Spagna

Quest'anno, forse per un ignoto destino, la Spagna sembra il crocevia della riscossa ai iù alti livelli del motorsport internazionale. Sia i piloti di Formula Uno, che quelli di MotoGp ripartono dalla penisola iberica alla ricerca di nuove risposte e altre imprese.
Nel fine settimana tocca al plotone delle due ruote chiarire i primi dubbi di questa stagione. Valentino Rossi ha già impostato al fuga o Casey Stoner può rimettere in discussione il campionato già dal secondo appuntamento? A Jerez ogni calcolo o certezza potrebbero essere smentite da un micidiale errore, come quello dell'australiano a Losail. Una gara praticamente in pugno.

Rossi cerca la fuga - Svanite le polveri vulcaniche che hanno rimandato l'appuntamento giapponese, i piloti della classe regina delle due ruote troveranno nela calda Spagna , già ebra degli effetti di Champions League, altro calore per un nuovo duello tra Rossi e Stoner a cui si aggiungeranno sicuramente i due spagnoli di punta del Mondiale Jorge Lorenzo e Dani Pedrosa. Un Rossi comunque non ancora soddisfatto, nonostante il buon inizio e la brutta caduta con conseguenze a una spalla (recuperata in parte grazie alla pausa di Motegi), che ha chiarito: "Siamo consapevoli di avere ancora problemi in qualche area rispetto ai nostri rivali quindi, ci sarà da lavorare." Il pesarese non vuole fermarsi, puntando il dito sprattuto nel divario avvertito in Qatar da Stoner prima della caduta dell'avversario. Lorenzo, invece, pare aver smaltito completamente i problemi post caduta di inzio anno, conditi da uno splendido secondo posto a Losail quando pronostici erano sfavorevoli, e ovviamnte punta sul fattore casa per sorprendere la concorrenza. Stesso discorso per il connazionale della Honda, costretto ha dare un'immediata sterzata a questa stagione, partira nel modo peggiore possibile per uno che ambisce al ruolo di trascinatore della Casa Alata. “Non abbiamo impressionato in Qatar - ha detto Pedrosa come riportato dal sito della MotoGp - e ora spero che a Jerez, con il supporto dei tifosi e con le caratteristiche del circuito, le cose cambino. Sono determinato e vogliamo migliorare fin dalle prime libere. Spero di poter essere veloce fin dall'inizio, e per farlo apporteremo delle modifiche al telaio per rendere meno nervosa la moto”. Un circuito che non l'ha mai visto uscire nella seconda eliminazione con un trionfo nel 2008.

Il riscatto dello spagnolo- Pedrosa è stato costantemente più lento del compagno di squadra Andrea Dovizioso nei primi test stagionali, e la RC 212V del 2010 è ancora troppo acerba per il suo modo di guidare. Discorso diverso per Dovizioso, che ha strappato di forza i gradi da prima guida in Qatar, crecando di contendere anche la vittoria al Dottore della Yamaha.“Eravamo motivatissimi per la gara di Motegi e il sentimento non è cambiato nonostante si vada direttamente a Jerez - ha detto il forlivese -. Per essere onesti la pista non è tra le mie favorite ed è abbastanza lenta, ma come sempre l'atmosfera bilancia tutto”. Probabilmente una partenza così esaltante non se l'aspettava neanche il centauro italiano. Ma non è stata solo la piacevole sorpresa di inizio stagione. Brillante è stato anche Nicky Hyden, che con una Desmosedici GP10 più ammorbidita nell'erogazione, ha dimostrato di reggere il ritmo dei piloti di testa, senza fare molta fatica.

Risveglio rosso - Le retrovie per l'ex campione del mondo sembrano ormai lontane, e la Ducati ha ora un'altra carta da giocare oltre al loro jolly d'oro australiano. In Spagna lo statunitense è attes alla conferma, dopo aver ben difeso i colori della 'Rossa' nell'uscita di Casey Stoner. Un terzo posto sfiorato, ma tanti sorrisi ritrovati nella scuderia, che senza l'errore del canguro avrebbe subito raccolto un ottimo bottino nelle due classifiche generali.
Ma in spagna, tradizionalmente, sono gli iberici a dettare legge; con il solo Valentino Rossi a restare irraggiungibile dai cupolini avversari, dall'alto delle sue otto affermazioni a Jerez. Ci si prepara comunque a un'altra sfida interessante, dove gli attori protagnisti sono aumentati quest'anno, e dove tra le altre sorprese potrebbe uscire anche il guizzo di un debuttante come Ben Spies, o l'acuto di qualche veterano come Colin Edwards, sempre alla caccia di qualche affermazione.

L'Italia che cerca gloria - Loris Capirossi, Marco Simoncelli e Melandri dovranno al contrario ribaltare immediatamente la loro stagione. Se il centauro della Suzuki deve far crescere in fretta un motore che al momento non garantisce un salto di qualità rispetto alla concorrenza, i due piloti del Team Gresini hanno l'obbligo di riscattarsi da una partenza stagionale peggiore di quanto si potesse immaginare. Per il 'Sic' l'approccio alla MotoGp è stato pressapoco un incubo ed è per questo che l'ex campioen di 250 ha preferito andare comunque in Giappone per sviluppare il suo prototipo e trovare quel feeling che ancora manca. "Sinceramente mi è un pò dispiaciuto che la gara di Motegi sia stata rinviata - ha detto Simocelli - perché onestamente avevo voglia di correre. Sono stato comunque in Giappone perché erano state programmate da tempo alcune prove nella galleria del vento. Sono andato e tornato in soli tre giorni, ma in ogni caso è stato un viaggio molto positivo. Abbiamo fatto alcuni test importanti che dovrebbero consentirci di trarre alcuni miglioramenti aerodinamici in rettilineo". Per Marco Melandri è stato anche un inferno la gara in Qatar, precipitato in una sorta di anonimato dopo la pessima esperienza in Ducati e l'anno di calvario con l'ex Kawasaki, e la pausa giapponese pare abbia chiarito un pò le idee all'equipaggio del team Gresini.

Novità gomme - In Spagna, quindi, sono tanti i quesiti a cui trovare la risposta; e la Bridgestone ha introdotto un nuovo tipo di mescola media posteriore, che dovrebbe garantire 'la copertura di un raggio di temperature più ampio' come ha precisato il Manager sviluppo gomme di Bridgestone Motorcycle Tohru Ubukata. Una scelta già apprezzata dai piloti e introdotta su un tracciato abrasivo (anche se non è il più strassante della stagione per i pneumatici) e molto tecnico per la varietà di curve e il bilanciamento richesto alle mescole per sfruttare le moto sia alle basse velocità che a quelle più elevate. Quello che non mancherà sarà anche la fame di sorpassi, che la Motogp sa ben sfamare. Una fame che però resterà insaziabile ancora per molto, data la voracità di vittorie di questi artisti delle due ruote.


____________________

CREDERCI SEMPRE MOLLARE MAI
Vedi il profilo dell'utente

2 Re: MOTOGP 2010 - GP SPAIN il Gio 29 Apr 2010, 19:38

u cici

avatar
Responsabile Video
Responsabile Video
ORARI TV

Sabato 1 maggio
13:00 - 13:40 125 QP (Sintesi Italia1 ore 15)
13:55 - 14:55 MotoGP QP (Diretta Italia1)
15:10 - 15:55 Moto2 QP (Diretta Italia1)

Domenica 2 maggio
11:00 125 gara (diretta Italia1 ore 10.45)
12:15 Moto2 gara (diretta Italia1)
14:00 MotoGP gara (diretta Italia1)
15.00 Fuorigiri (rubrica sportiva Italia1)


____________________

CREDERCI SEMPRE MOLLARE MAI
Vedi il profilo dell'utente

3 Re: MOTOGP 2010 - GP SPAIN il Dom 02 Mag 2010, 20:39

EL JAPI

avatar
Responsabile Calciomercato
Responsabile Calciomercato
GP DI SPAGNA VINCE JORGE LORENZO



Al termine di un fantastico duello con Dani Pedrosa, Jorge Lorenzo, su Yamaha, ha vinto il gran premio di Spagna, classe MotoGp. Terzo posto per il campione del mondo, Valentino Rossi (Yamaha). Solo all'ultimo giro, e grazie ad un errore di Pedrosa che con la sua Honda e' finito lungo sbagliando una staccata, Lorenzo e' riuscito a conquistare la prima posizione e quindi il successo nella seconda gara (su 18) del Motomondiale. 4/o e 5/o posto per le Ducati di Hayden e Stoner.

Al termine della gara si è mostrato davvero felice per questo risultato e per la prima vittoria a Jerez nella top-class.

“È sempre stato uno dei miei sogni vincere una gara della MotoGP in Spagna e per me è stato come un film, tutto quello che speravo potesse accadere è successo! È stata una gara molto difficile perché ho fatto una brutta partenza, poi ho trovato difficoltà nei primi giri. Quando ho iniziato a sentirmi il meglio sono riuscito a raggiungere i primi e quando ho superato Valentino ho fatto di tutto per provare a vincere. Con Dani ho avuto una grande lotta e abbiamo rischiato di cadere, ma per fortuna sono riuscito a passarlo all’ultimo giro. Questa per me è stata una giornata incredibile e per questo devo ringraziare tutti i tifosi presenti.”


____________________
-EL JAPI-
Vedi il profilo dell'utente

4 Re: MOTOGP 2010 - GP SPAIN il Dom 02 Mag 2010, 20:47

u cici

avatar
Responsabile Video
Responsabile Video
L'ordine d'arrivo
1 Jorge Lorenzo Yamaha Factory 45:17.538
2 Dani Pedrosa Honda HRC +00.543
3 Valentino Rossi Yamaha Factory +00.890
4 Nicky Hayden Ducati MotoGP +09.015
5 Casey Stoner Ducati MotoGP +10.034
6 Andrea Dovizioso Honda HRC +23.144
7 Mika Kallio Ducati Pramac +34.489
8 Marco Melandri Honda Gresini +34.687
9 Randy de Puniet Honda LCR +36.160
10 Alvaro Bautista Suzuki MotoGP +36.791
11 Marco Simoncelli Honda Gresini +37.155
12 Colin Edwards Yamaha Tech 3 +38.260
13 Hector Barbera Ducati Aspar +38.371
14 Hiroshi Aoyama Honda Interwetten +01:02.052
15 Aleix Espargaro Ducati Pramac +29.6


Classifica
1 Jorge Lorenzo 45
2 Valentino Rossi 41
3 Dani Pedrosa 29
4 Andrea Dovizioso 26
5 Nicky Hayden 26
6 Randy de Puniet 17
7 Colin Edwards 12
8 Ben Spies 11
9 Casey Stoner 11
10 Marco Melandri 11
11 Marco Simoncelli 10


____________________

CREDERCI SEMPRE MOLLARE MAI
Vedi il profilo dell'utente

5 Re: MOTOGP 2010 - GP SPAIN il Dom 02 Mag 2010, 21:00

EL JAPI

avatar
Responsabile Calciomercato
Responsabile Calciomercato
Stoner quest'anno.....sta deludendo...


____________________
-EL JAPI-
Vedi il profilo dell'utente

Contenuto sponsorizzato


Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum