Non sei connesso Connettiti o registrati

18/06/2010 - Slovenia - Stati Uniti 2-2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1 18/06/2010 - Slovenia - Stati Uniti 2-2 il Ven 18 Giu 2010, 18:52

serginho81

avatar
m'briak
m'briak
Spettacolare 2-2 nel gruppo C: la squadra di Kek va sul 2-0 già al 45', con Birsa e Liubijankic, ma gli statunitensi recuperano con Donovan e Bradley e si lamentano per un gol regolare annullato a Edu nel finale

JOHANNESBURG (Sudafrica), 18 giugno 2010 – La Slovenia per quasi 70’, quelli intercorsi fra il vantaggio di Birsa al 13’ del primo tempo e il pari di Bradley al 36’ della ripresa, culla il sogno di una storica qualificazione agli ottavi di finale, ma alla fine si trova ripresa dai gagliardi Stati Uniti, cui il 2-2 – al 41’ il raddoppio di Liubijankic e di Donovan al 3’ della ripresa la rete che ha riaperto la gara - sta addirittura stretto. Nella sfida fra le beneficiate dalla buona stella nella prima partita – leggasi le papere dei portieri, l’algerino Chaouchi per l’1-0 della Slovenia e l’inglese Green, per l’1-1 degli Stati Uniti -, alla fine vince lo spettacolo, di prima qualità che la sfida dell’Ellis Park ha offerto.

Scatto sloveno — Il tecnico statunitense inverte gli esterni, Dempsey agisce a destra, Donovan a sinistra, ma fra la manovra della Slovenia e le folate degli Stati Uniti, si inserisce la bordata di Birsa, che spariglia la gara già al 13’. Il talentuoso centrocampista sloveno, clamorosamente lasciato solo fra le linee di difesa e mediana, ha tutto il tempo per controllare la palla, girarsi e concludere da 25 metri per il gol dell’1-0, con il portiere Howard immobile. La coppia Brecko-Birsa ara la corsia di destra, con incursioni che lasciano sempre il segno: sono i guizzi più marcati della manovra slovena, che con umiltà copre gli spazi, tessendo una tela che blocca gli Stati Uniti. Con il controllo del centrocampo, gli Stati Uniti ci provano da fermo, dove la Slovenia appare maggiormente vulnerabile, e fanno venire i brividi ad Handanovic, pronto a deviare in angolo una posizione tagliata e defilata di Torres.

Il raddoppio — È un campanello d’allarme. La sirena suona poco dopo: con un paio di belle manovre corali gli Stati Uniti sfiorano il pari: al 38’ salva Jokic; al 40’ Brecko, che a pochi passi dalla linea di porta toglie dai piedi di Donovan la palla del pareggio, splendidamente appoggiata da Dempsey. La conseguenza? L’immediata applicazione della legge del calcio: gol sbagliato, gol subito. Nel momento migliore degli statunitensi arriva il raddoppio sloveno: su contropiede al limite del fuorigioco, Liubijankic, servito al millimetro da Birsa, batte Howard in uscita. Si va al riposo su un 2-0 che agli Stati Uniti sta stretto.

ripresa — Nella ripresa per gli Usa entrano Feilhaber ed Edu e la gara si riapre. Al 3’ Cesar sbaglia l’intervento su Donovan, l'attaccante s’invola e da pochi passi e posizione molto defilata, fulmina Handanovic con una botta fortissima sotto la traversa. Il portiere dell’Udinese, solo contro l'esterno statunitense, quasi si scansa per salvaguardarsi davanti alla forza della conclusione. E la rete che rianima gli Stati Uniti, sempre pericolosi su calcio piazzato e insidiosi contro la marcatura a zona che la Slovenia adotta su palla inattiva. Altidore fa gridare al gol con un tiro forte da centro area sugli sviluppi di una punizione e gli Stati Uniti sembrano un cobra, sempre pronto al morso velenoso. Che arriva, al 36', con Bradley, il figlio del tecnico, lesto a inserirsi in area e colpire Handanovic dopo una bella manovra di prima. È il 2-2, che sigillerà la gara, ma non le emozioni. Al 40’ Edu segna in spaccata da pochi passi, battendo la sempre inaffidabile difesa slovena sui calci piazzati, ma l’arbitro, il maliano Coulibaly, fin lì bravo, annulla ravvisando non si sa quale fallo in area. Prima del triplice fischio c’è spazio ancora per un paio di emozioni di marca slovena, con un colpo di testa di Novakovic e un tiraccio da fuori di Radosavljevic fermati da Howard: forssero entrati, sarebbe stata una punizione davvero eccessiva per gli Stati Uniti. I sogni sloveni restano vivi, quelli degli Usa passano adesso per il Ghana.

Vedi il profilo dell'utente

serginho81

avatar
m'briak
m'briak
Davvero una bella partita! la Slovenia mi ha stupito tantissimo, ma ha avuto la pecca di non aver saputo gestire il risultato dopo aver accarezzato per 80 minuti il sogno di volare agli ottavi con un turno di anticipo! Pareggio giusto anche perchè nella ripresa gli Stati Uniti hanno cercato con più insistenza la via del gol.

Vedi il profilo dell'utente

Pier.

avatar
Amministratore
Amministratore
E io per 80 minuti stavo azzeccando la schedina Evil or Very Mad


____________________
GrAzie rAgAzzi!



___________
Pier.
Vedi il profilo dell'utente

Alnex


m'briak
m'briak
NOOOOOO!!! Sad

Vedi il profilo dell'utente http://www.fcdaggan.blogspot.com

QSG

avatar
non lucido
non lucido
Davvero una gran bella partita. Mi dispiace per la Slovenia che poteva essere la prima squadra a qualificarsi matematicamente e come prima del mondiale.

Solo una cosa:perchè hanno annullato il terzo gol degli USA?

Vedi il profilo dell'utente

forzabari87

avatar
non lucido
non lucido
Sto ancora bestemmiando... la seguivo insieme ad un amico sloveno la partita... al 2-2 sono partite minacce ed insulti all'autore del gol Evil or Very Mad Evil or Very Mad
Io cmq ci credo... forza Slovenia! Wink

Vedi il profilo dell'utente

u cici

avatar
Responsabile Video
Responsabile Video
HIGHLIGHTS
SAPO TV


____________________

CREDERCI SEMPRE MOLLARE MAI
Vedi il profilo dell'utente

Contenuto sponsorizzato


Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum