Non sei connesso Connettiti o registrati

MOTOGP 2010 - GP CATALUNYA

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1 MOTOGP 2010 - GP CATALUNYA il Ven 02 Lug 2010, 14:24

u cici

avatar
Responsabile Video
Responsabile Video
Jorge Lorenzo a caccia del tris

Lo spagnolo Jorge Lorenzo cercherà di conquistare il tris di vittorie iridate in MotoGp. Dani Pedrosa a caccia dell'impresa e del rilancio in chiave iridata ma attenti a Dovizioso...

Jorge Lorenzo a caccia del tris. Dopo due vittorie consecutive a Silverstone e Assen, il portabandiera della Fiat Yamaha approda a Barcellona. Nella gara catalana questo il leader della MotoGP sara' affiancato da Wataru Yoshikawa, l'esperto collaudatore giapponese di Yamaha. Il due volte campione della Superbike giapponese porterà in pista la M1 di Rossi, assistito dalla squadra del pilota italiano.
Nell'edizione 2009 il mallorchino fu sconfitto dal suo compagno di squadra Valentino Rossi in una battaglia titanica conclusasi solo all'ultimo giro, che lo stesso "Dottore" ha ammesso essere stata una delle sue migliori vittorie di sempre.
Primo avversario di Jorge Lorenzo sara' il connazionale Dani Pedrosa. Il pilota della Repsol Honda Hrc, che vive a 15 chilometri dal circuito di Montmelò, secondo sabato scorso in Olanda, provera' a sopravanzare la Yamaha numero 99 per cominciare una rimonta ancora possibile con ancora due terzi di campionato da disputare.
Su questa pista Dani ha vinto in 125, 250 e Motogp per un totale di 6 podi su 9 stagioni disputate dal suo esordio avvenuto nel 2001. Il pilota Hrc detiene inoltre il record della pista conquistato nel 2008 con 1'42"358.
Quasto di Barcellona e' uno dei circuiti preferiti anche da Andrea Dovizioso. Il forlivese ha sempre ottenuto buoni risultati su questa pista ed affronta la settima prova stagionale con grinta e determinazione. Terzo in campionato a soli 4 punti dal compagno di squadra, Andrea conta di ottenere un buon risultato per archiviare la gara di Assen.
Dopo tanti alti e bassi, sia Casey Stoner che Nicky Hayden cercano il salto di qualita' che sancira' finalmente la risoluzione dei problemi che hanno finora impedito alle due Desmo16 di puntare ai gradini piu' alti del podio. Un avversario temibile per loro sembra poter essere anche Ben Spies. Il texano della Monster Yamaha Tech3 e' salito per la prima volta sul podio in Inghilterra e quarto ad Assen. Osservato speciale anche il migliore dei piloti privati, Randy De Puniet.

ORARI TV
Venerdì 2 luglio
01:00 sintesi delle prove libere

Sabato 3 luglio
13:30 Rubrica GranPrix moto
14:00 Qualifiche MotoGP (diretta)
15:00 Qualifiche 125 (sintesi)
15:15 Qualifiche Moto2 (diretta)

Domenica 4 luglio
10:45 Gara 125 (diretta)
12:15 Gara Moto2 (diretta)
14:00 Gara MotoGP (diretta)


____________________

CREDERCI SEMPRE MOLLARE MAI
Vedi il profilo dell'utente

2 Re: MOTOGP 2010 - GP CATALUNYA il Sab 03 Lug 2010, 17:13

u cici

avatar
Responsabile Video
Responsabile Video
Lorenzo in pole, Montmeló in delirio

Nonostante il caldo torrido sono già migliaia i tifosi accorsi sul circuito per applaudire la terza pole stagionale dello spagnolo leader del mondiale. In prima fila anche Casey Stoner con la Ducati ufficiale e Randy de Puniet con la Honda LCR.

Jorge Lorenzo compie un altro passo verso la terza vittoria consecutiva e domani, nel Gran Premi Aperol de Catalunya, partirà dalla pole position, grazie al tempo di 1'42.046 trovato ad un paio di minuti dal termine della sessione di qualifica.
"Non mi aspettavo di fare il tempo con le gomme morbide, perché stavo lottando con la mescola più dura e non riuscivo a correre sui tempi che stavo cercando. Per domani, nonostante il caldo potremmo anche optare per la gomma soft in gara," ha dichiarato Lorenzo al termine della sessione".
Proprio nelle ultime due-tre tornate disponibili Dani Pedrosa e soprattutto Casey Stoner provano ad attaccare il pilota Fiat Yamaha, che non vuole sentire ragioni e rifila più di tre decimi all'australiano e più di mezzo secondo allo spagnolo della Repsol Honda, che chiuderà quarto.
In prima fila, e ormai non è una novità, si piazza la Honda LCR di Randy De Puniet grazie al tempo di 1'42.512. Ben Spies (Monster Yamaha Tech3) e Andrea Dovizioso (Repsol Honda) completano la seconda fila.
Loris Capirossi (Rizla Suzuki), Marco Simoncelli (San Carlo Honda Gresini Team), Álvaro Bautista (Rizla Suzuki) e Colin Edwards (Monster Yamaha Tech3) chiudono le prime dieci piazze della griglia di partenza, dalle quali rimangono fuori in particolare Nicky Hayden (11º) e Marco Melandri (14º).

MOTO 2; In Catalunya è Iannone l'uomo da battere

L'abruzzese del Team Fimmco Speed Up ha velocità e ritmo di gara per dominare anche la gara di domani, nella quale partirà dalla pole, la terza quest'anno.

Andrea Iannone, già vincitore a Montmeló lo scorso anno nella classe 125, vuole ripetersi nel 2010 in Moto2 e domani ci proverà partendo dalla miglior posizione possibile sulla griglia del Gran Premi Aperol de Catalunya. Si tratta della terza pole stagionale per l'abruzzese, che nelle due occasioni precedenti ha poi vinto il Gran Premio.
Yuki Takahashi (Tech3 Racing), Tom Luthi (Interwetten Moriwaki Moto2) e il leader del mondiale Toni Elias (Gresini Racing) completano la prima fila dell'edizione 2010 del classico appuntamento di Montmeló.
Jules Cluzel (Forward Racing) quinto, mentre grande prova per il pilota sostituto di Axel Pons, Carmelo Morales addirittura sesto con la Tenerife 40 Pons con telaio Kalex.
Le speranze italiane, oltre a Iannone, sono affidate a Roberto Rolfo (Italtrans STR) 10º e Simone Corsi (JiR Team) 13º.
Unica caduta della sessione per il secondo pilota in classifica mondiale Shoya Tomizawa con la Technomag CIP all'entrata della curva 5.

125; Marquez non si ferma più, quinta pole stagionale

Annata da record per il giovane talento del team Red Bull Ajo Motorsport che ora può attaccare la quarta vittoria in carriera.

Marc Marquez conquista la pole position a mani basse nelle qualifiche del Gran Premi Aperol de Catalunya trovando per la quinta volta in stagione la prima piazza in griglia di partenza. Lo spagnolo della Red Bull Ajo Motorsport si candida così per la quarta vittoria consecutiva dopo quelle del Mugello, Silverstone e Assen.
Pol Espargaró con la Tuenti Racing incontra vari problemi in pista per trovare un giro pulito, e accusa quasi 3 decimi dal connazionale mentre Smith è terzo. I due partiranno dalla prima fila affiancati dal leader del mondiale Nico Terol.
Sandro Cortese (Avant Ajo Mitsubushi), Tomoyoshi Koyama (Racing Team Germany), Esteve Rabat (Blusens STX) e Efren Vazquez (Tuenti Racing) completano la seconda fila del Gran Premi Aperol de Catalunya.
Caduta per la wildcard ungherese Peter Sebastyen (Right Guard Racing), già al suolo nelle libere di ieri, e per Randy Krummenacher (Stipa Molenaar Racing).


____________________

CREDERCI SEMPRE MOLLARE MAI
Vedi il profilo dell'utente

3 Re: MOTOGP 2010 - GP CATALUNYA il Lun 05 Lug 2010, 13:55

u cici

avatar
Responsabile Video
Responsabile Video
Ancora Lorenzo; Dovi, peccato!

Lo spagnolo della Yamaha vince in solitaria il Gp di Catalogna, classe MotoGp, davanti a Pedrosa e Stoner. Lorenzo, sempre più leader del Mondiale, ringrazia la caduta di Andrea Dovizioso a 10 giri dalla fine: il forlivese, infatti, era stato l’unico in grado di reggere il ritmo dell’iberico

Senza un Valentino Rossi capace di un sorpasso al limite delle leggi fisiche proprio al momento di infilare l’ultima curva di Montmelò, Jorge Lorenzo conferma di essere attualmente il pilota più forte del Motomondiale. Sul circuito di casa, il centauro della Yamaha centra la sua quinta vittoria stagionale, su sette gare fin qui disputate, la terza di fila e allunga prepotentemente in classifica generale.
Scattato dalla pole, Lorenzo viene subito spaventato da un rabbioso Pedrosa che però perde il controllo della sua Honda e finisce lungo compromettendo in pratica l'intera gara. Vanno in tre al comando con Dovizioso letteralmente scatenato: al quarto giro il centauro italiano si toglie anche la soddisfazione di passare il leader del mondiale portandosi in testa alla gara. Sogno infranto dopo due tornate quando Lorenzo decide di rimettersi davanti a tutti, mentre Stoner va lungo e perde definitivamente contatto venendo ripreso anche da un Pedrosa incattivito dal precedente errore. La gara si concentra così in testa, col forlivese che non ci pensa proprio a lasciar scappar via Lorenzo.
Lo spagnolo fatica infatti a scrollarsi di dosso l’italiano della Honda che, però, a dieci giri dalla bandiera a scacchi finisce nella ghiaia forse nel tentativo estremo di reggere il ritmo indiavolato del numero 99 della Yamaha. Lorenzo ringrazia, si volta a controllare il distacco abissale (circa 7 secondi) dagli altri, e poi si invola a piantare la sua personalissima bandierina anche a Barcellona, nella sua terra, davanti ai suoi tifosi. Gli altri raccolgono le briciole, con Pedrosa che resiste al ritorno di Stoner, ma che grazie a questo secondo posto resta ancora aggrappato al sogno Mondiale: giusto un sogno, perché obiettivamente il titolo iridato quest'anno può perderlo solo il 23enne pilota di Palma de Maiorca.
Gli altri italiani. Ottima gara di Marco Simoncelli, a lungo tra il quinto e il sesto posto e forse anche in grado di puntare addirittura alla quarta piazza: peccato che SuperSic finisca nella ghiaia rovinando la sua migliore corsa da quando è in MotoGP. Capirossi, invece, chiude settimo mentre Melandri viene passato nel finale anche da Hayden e finisce nono


____________________

CREDERCI SEMPRE MOLLARE MAI
Vedi il profilo dell'utente

Contenuto sponsorizzato


Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum